Juan González, presidente della corporazione Cuba Rum, ha segnalato, a Santiago di Cuba, che questa impresa spera di portare la cifra e più di 200 milioni per il 2020, come espressione di importanti negoziati attuali con cinque grandi e note firme internazionali.

“Il lavoro della Ronera Santiago, è stato eccezionale, ha detto, perchè hanno portato con le esportazioni dei loro liquori, 2.6 milioni di dollari e la posizione di marche come quella del Santiago di Cuba è notevole, ed una delle più apprezzate anche nell’Isola. 

Liliana Mengana, direttrice di questa industria di Santiago, erede di una tradizione di produzione che ha più di 150 anni, ha informato del buon andamento nella gestione tecnico-economica, soprattutto nell’esportazione e nella gestione tecnico-economica, soprattutto con le esportazioni,  gli utili, la produzione lorda e mercantile,

“Restano cose da risolvere, ha indicato González, e si nota un andamento degli indici generali che necessita più esigenze dalle entità produttrici, come la fabbrica del Santiago,  di fronte alle complessità che il paese attraversa e ai requisiti di massima qualità ed efficienza indispensabili

(ACN /Traduzione Granma Int.)

http://www.granma.cu/italiano/cuba/20febre-Aumento%20delle.html

Foto: www.sierramaestra.cu

 

 


 

^ Top